Studio De Luca - Implantologia e Chirurgia avanzata


Vai ai contenuti

Le figure professionali

Abusivismo Medico

La figura dell'Odontoiatra

Spesso, la figura dell'odontoiatra viene, nell'immaginario collettivo, relegata alla semplice cura dei denti, da cui deriva il termine di 'dentista'. In realtà, egli si occupa della diagnosi e terapia delle patologie che possono interessare i tessuti, molli e duri, orali e periorali. In medicina, la diagnosi si ottiene attraverso un percorso che comprende l'anamnesi, l'esame clinico e le indagini strumentali.
Per anamnesi si intende la raccolta dettagliata di tutte le notizie relative alla vita del paziente e della sua famiglia, alle malattie passate, alle modalità di insorgenza e di decorso della malattia in atto.

Abusivismo medico


Date le dimensioni allarmanti del fenomeno dell'abusivismo medico e di quello odontoiatrico in particolare, come giustamente rilevato anche dai mass media, occorre fare delle precisazioni riguardo ad alcune figure che ruotano intorno all'odontoiatria.
Molto spesso, infatti, il paziente non si rende conto della differenza che c'è tra ODONTOIATRA, ORTODONZISTA e ODONTOTECNICO. Si tratta di due figure complementari ma molto diverse tra loro.




L'ODONTOIATRA è un medico laureato presso la facoltà di medicina e chirurgia, nell'ambito della quale esiste un apposito corso di laurea specialistico in odontoiatria e protesi dentaria oppure è un medico laureato in medicina e chirurgia generale (a questa categoria appartengono i dentisti più anziani). E' iscritto all'Albo degli Odontoiatri presso l'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di appartenenza e il paziente, se vuole, può, in qualsiasi momento, verificare i titoli dello stesso, telefonando all'Ordine oppure visitando il sito htt://fnomceo.it/servizi/script/ricmed.asp.
L'odontoiatra può successivamente specializzarsi (come avviene anche nelle altre branche mediche) in Ortodonzia od in Chirurgia Orale.

L'ORTODONZISTA, invece, è un medico odontoiatra, spesso in possesso di specializzazione, master o perfezionamento universitario post-laurea in ortognatodonzia, che si occupa di trattamenti ortognatodontici.
I trattamenti ortognatodontici consentono, mediante l'applicazione di apparecchi mobili o fissi, di correggere eventuali disarmonie ossee dei mascellari nei piccoli pazienti in fase di crescita, e le disarmonie dentali (cioè denti non posizionati correttamente in arcata, le cosiddette malocclusioni) sia nei pazienti in crescita che nei pazienti adulti. La corretta diagnosi e l'adeguato piano di trattamento, costituiscono un fondamento essenziale della medicina. In ortognatodonzia, assumono un particolare rilievo poiché il mancato intercettamento o l'erroneo trattamento delle disarmonie scheletriche dei mascellari nel bambino, condanna il piccolo paziente alla permanenza di tale disarmonia anche da adulto. L'eventuale correzione potrà essere eseguita, se necessaria, soltanto mediante interventi di chirurgia maxillo-facciale molto invasivi che richiedono lunghi periodi di riabilitazione.

Pertanto, prima di affidarvi nelle mani di qualcuno, è fondamentale, dato l’allarmante fenomeno dell’abusivismo odontoiatrico,(cioè dei falsi dentisti) e del prestanomismo (cioè di medici compiacenti che, dietro compenso economico, prestano il loro nome) accertasi dell’identità e dei titoli di studio del professionista che si appresta ad eseguire qualsiasi tipo di cura, visitando il sito htt://fnomceo.it/servizi/script/ricmed.asp, al fine di evitare di subire delle vere e proprie truffe alle spalle della salute vostra e dei vostri figli.

L'ODONTOTECNICO è un diplomato in un istituto professionale. E' iscritto all'Albo degli Artigiani della propria provincia ed ha il compito di costruire, artigianalmente, i manufatti protesici, dietro precise indicazioni del medico odontoiatra. Essendo l'odontotecnico un artigiano, egli non può sostituirsi al medico in nessuna circostanza. In questo caso, si configura, infatti, il reato penale di abuso della professione medica punito dall' articolo 348 del c.p., anche con la reclusione fino a sei mesi.
Un altro fenomeno, abbastanza diffuso, è quello del PRESTANOMISMO, in cui il medico presta il proprio nome allo studio dentistico per poi lasciare campo libero all'odontotecnico, vero proprietario delle attrezzature, di esercitare abusivamente la professione medica.
Diffidare di queste situazioni è d'obbligo e per evitare spiacevoli inconvenienti (fallimento delle cure eseguite e rischi infettivi) è fortemente consigliato accertarsi della identità del professionista a cui ci si è rivolti, desistere qualora insorgano dubbi e sospetti e denunciare, alle autorità competenti, eventuali abusi.
Poiché le eventuali cure eseguite dall'abusivo sono illegali, questi non può esigere alcun compenso.

L'IGIENISTA DENTALE è una figura professionale che collabora con l'odontoiatra.
Deve essere in possesso di Diploma di Laurea in Igiene Dentale rilasciato unicamente dall'Università.
Si occupa esclusivamente di igiene e prevenzione del cavo orale e si impegna affinché il paziente acquisisca la massima comprensione su come prevenire carie e malattie delle gengive.




Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu